7 October 2012

Japan Open 2012 - RESULTS


There is a terrific amount of competitions going on this week and keeping up with them all is almost impossible! Ondrej Nepala, Japan Open, Finlandia Trophy... Let's try to cover them all!

You can read everything about the 2012 Ondrej Nepela Memorial in this post and here. All the results and videos about the Finlandia Trophy can be found here and here.


Team Japan took a huge victory at the 2012 Japan Open over Team Europe and Team North America.

1. Team Japan – 569.25
2. Team North America – 511.80
3. Team Europe – 510.52

At the Japan Open skaters performed only their free programs.


Daisuke Takahashi won the men's event over his rivals. A bit disappointig was Evgeni Plushenko's performance, who made several mistakes including a fall on the Axel jump. Patrick Chan did worse, falling four times and finishing at the last place. It was his first competition after changing his coach and it did not go very well as a test. But it is still early in the season, so let's wait and see. Jeffrey Buttle, the only skater of the 12 who isn't training for Olympic-eligible competition, placed third! He landed a triple axel, the jump that gave him all sorts of troubles years ago. The score he got at Japan Open would make him more than competitive on the Grand Prixs... not that he's making a comeback, regrettably for us.

"I'm 50-50 happy because it's still too early [in the new season]," Plushenko was reported to say by Vladislav Luchianov, special to icenetwork.com. "I look forward to competing much better, of course, with two quadruples in a clean program."

"The main thing for me is that Evgeni did two quads in one program since 2005," Mishin said. "As for the mistakes on the Axel, it was because of the absence of competitive events. Evgeni didn't compete for 10 months. Also, we didn't have enough time to work on the whole program. Having two quad jumps in free skating program is necessary to fight for the top places, so we pay maximal attention to this factor on the trainings."

1. Daisuke Takahashi JPN – 172.06
2. Takahiko Kozuka JPN – 165.08
3. Jeffrey Buttle CAN – 160.86
4. Evgeni Plushenko RUS – 156.21
5. Michal Brezina CZE – 151.53
6. Patrick Chan CAN – 137.42













Ashley Wagner had a superb start to her season, taking first over Mao Asada who looked solid anyway. Alena Leonova of Russia ended up in fourth place.

"In general, I evaluate my performance as a good one. I'm not so upset [about] my non-executed jumps as of today's terrible spins," Leonova was reported to say. "But I'm happy that I landed a flip at the end of the program. Also, I'm glad with my cascade of triple toe-triple toe."

1. Ashley Wagner USA – 123.57
2. Mao Asada JPN – 122.04
3. Akiko Suzuki JPN – 110.07
4. Alena Leonova RUS – 107.94
5. Elene Gedevanishvili GEO – 94.84
6. Agnes Zawadzki USA – 89.95
















4 comments:

  1. Non ho avuto tempo di vedere tutti i video ma come sempre Grande Daisuke ..... bellissimo programma. Mi dispiace molto per Plushy ...... poverino - cadere su un salto così facile per lui - deve probabilmente ancora rientrare bene nell'ottica delle gare dopo la sua lunga assenza. Il suo programma comunque mi è piaciuto molto ........ non è sicuramente più lo Zar di una volta (il suo pattinaggio è cambiato ed in meglio a mio parere!)

    ReplyDelete
  2. Daisuke è stato fantastico, e anche Buttle se pensi che si è fatto anche i Medal Winners, vincendoli. Vedere Plushenko così mi è dispiaciuto, ma dieci mesi senza competizioni possono fare questo effetto... Inoltre, come dici tu, il programma è davvero bello. In ogni caso a quanto pare Chan è messo molto peggio. Weir al contrario sembra essere tornato alla grande a giudicare dai suoi programmi al Finlandia Trophy. ;)

    ReplyDelete
  3. Laura che grande lavoro hai fatto con tutte queste gare!! Per il JO, Daisuke ha uno stile tutto suo, unico e sono contenta che gli è entrato il quadruplo. Buttle devo ancora vederlo perchè dopo poco la musica mi annoiava :D e ho abbandonato ma devo rivederlo, mi piace anche lui. Chan, al suo livello bisognerebbe mantenere almeno un minimo di decenza, va bene genio e sregolatezza, ma una catastrofe così mi lascia perplessa. Plushenko ha 30 anni e ci sta una giornata no (ma non si è mai permesso 4 cadute), comunque ha fatto 2 quad come ai tempi delle battaglie epiche con Yagudin, mica da tutti. Il programma ha grosse potenzialità e credo in lui.

    ReplyDelete
  4. Grazie Consuelo! Stare dietro a così tante gare e così tanti programmi è stato... provante. Infatti volevo registrare i Medal Winners, ma ammetto che avrei dovuto alzarmi alle 5 per registrarlo e mi sono arresa. -.- Spero di riuscire a recuperarlo in qualche modo. Mi spiace che alla fine il link sia saltato, ma almeno Key Hole ha fatto il suo dovere.
    Daisuke piace molto anche a me. ;) La musica di Buttle in effetti era un po' noiosetta, ma caspita lui è ancora in forma! Per quanto riguarda Chan, credo che tu abbia riassunto benissimo: catastrofe. E per Plushenko hai perfettamente ragione: 30 anni, 2 quadrupli, un bel programma, grinta da vendere. Una giornata no se la può permettere, soprattutto se pensiamo che non si trattava di una vera gara individuale ma di un riscaldamento. Plushenko per me è un vero mito, per la sua grinta, per l'impegno che ci mette, per la sua perseveranza: non so come andrà la sua prima gara questa stagione, ma sono sicura che le sue lame saranno affilatissime! ;)

    ReplyDelete